La forza delle donne

In Freya e Vera la libertà creativa dell’immaginazione è sorretta da documenti e riferimenti tratti dalle vite di Freya Stark e Vera Brittain. Per l’esattezza si tratta di periodi circoscritti di alcune settimane per Freya e pochi giorni per Vera. Momenti comunque decisivi nella formazione di queste due giovani donne inglesi, partecipi e protagoniste di avvenimenti epocali.
Per ragioni e modi diversi, furono legate all’Italia durante la Prima Guerra Mondiale e da quella drammatica esperienza, per motivi diversi, scaturì la vocazione letteraria che le portò ad essere in seguito importanti e valenti scrittrici.

Il sottotitolo “La forza delle donne” è doveroso in quanto una condizione limite, come una guerra, fa emergere lati dell’umano che sono spesso celati nella vita ordinaria. Freya Stark e Vera Brittain, come molte altre donne, dovettero sfoderare una forza tipicamente femminile, che non è costituita da aspetti “muscolari”, bensì di temperamento, pazienza, talvolta vera e propria abnegazione.
Non si tratta di un facile quanto scontato “mito” della donna e di quelle due donne in particolare, ma del riconoscimento che proviene da parte maschile, delle migliori qualità de “l’altra metà del cielo”.

E’ con la Prima Guerra Mondiale che la condizione femminile si evolve in maniera significativa, soprattutto in alcune nazioni d’Europa e negli Stati Uniti, condizione che da allora continua la sua legittima e tutt’altro che facile progressione.

Freya Stark e Vera Brittain, furono autentiche pioniere in questa difficile scalata, anche se occorre riconoscere i vantaggi che derivarono a entrambe dalla loro posizione sociale. Ciò non toglie che le due coetanee inglesi, le quali non si conobbero personalmente, siano ancor oggi dei validi esempi di autonomia e senso di responsabilità, oltre che di coraggio senza temerarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Centro Culturale S. Antonio delle Fontanelle | Contrà Busa, 4 - 36062 Fontanelle di Conco (VI) | Tel: +39 0424 427098 | Email: info@priamoedit.it | Mappa del sito | Privacy policy