Skip to main content

I colori dell’anima


L’Isonzo colto nel tratto che scorre a Pieris (Gorizia) il mio paese nativo. La foto del Carso è stata scattata a Redipuglia (Gorizia) nei pressi del Sacrario. Tutte e due le foto sono state scattate nel 2015.

Il verde dell'Isonzo (Lisonz) e i rossi dei sommacchi (foiarola) sul Carso. I colori che sono la bandiera, senza confini, di chi è nato in questa terra sospesa tra oriente ed occidente, bagnata dal Mediterraneo e sfiorata da luci nordiche e balcaniche.

I nomi in bisiàc, sermo rusticus arcaico veneto del monfalconese, sono “Lisonz” (Isonzo), “La Monte” (Carso) e foiarola (sommacco).

(foto e testi di Ivan Crico)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.