Da Chulumani a Irupana

Il 19 Maggio partì da Chulumani per Irupana, “ottenendo questa volta le mule a buone condizioni: i carichi li avevo mandati due giorni prima”.
Lunghi muriccioli in rovina, casupole senza tetto, avanzi di cortili e di recinti fiancheggiavano la strada in pendio selciata al centro da grossi macigni.
“Da Chulumani a Irupana il viaggio è solo di sei leghe circa, ma sebbene breve, è assai pesante. Si scende dal paese per un cammino a zig-zag non troppo brutto fino a un torrentello chiamato Huajtata. Di lì si ascende per trecentocinquanta metri circa: poi si discende ancora per una strada piena di grosse pietre di quarzo, fino a un torrente un po’ più grande del primo, il Solacama. Vi è un ponte sospeso, ma siccome il torrente era basso passammo a guado…”
Camminò per strade semivuote, a passi lunghi, nutrendosi avidamente di ogni suono e odore che riusciva a percepire. Procedette attraverso tanti diversi villaggi passando davanti a case e orti coltivati, con pomodori e fagioli ingialliti dalla polvere della strada e pali che sorgevano obliqui nell’aria torrida. Passò accanto a boschi semiumidi con piccoli alberi appartenenti a specie d’antichissima origine e annotò in modo minuzioso ogni elemento degno di interesse, fauna, flora, minerali e posizione geografica.
“Si può comprendere dal poco che ho scritto la configurazione della provincia di Yungas: pure quebradas, cioè colli che si toccano alla base, dove corrono torrenti per burroni, senza formare nessuna valle: torrenti abbondantissimi che cambiano di nome ad ogni momento, rendendo così difficilissima l’idrografia di questa regione.”

… (continua qui)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Centro Culturale S. Antonio delle Fontanelle | Contrà Busa, 4 - 36062 Fontanelle di Conco (VI) | Tel: +39 0424 427098 | Email: info@priamoedit.it | Mappa del sito | Privacy policy