Skip to main content

Contro il logorio della vita moderna

La frazione di San Zeno nel comune di Cassola (Vicenza) Veneto.

Dappertutto villette, qua e là piccole fabbriche, tutto pulito e misero. La strada è lucida di pioggia e, arrivati a un distributore di benzina, ci fermiamo.
La casa che abbiamo davanti ci fa una strana impressione, forse perché spicca dall'ambiente circostante, così pulito, così svizzero. È miserabile, gocciante d'umidità; giù dai muri scorrono dei ruscelletti. Per metà la casa è di pietra, l'altra metà un granaio, e la parete di legno che dà sulla strada è tappezzata di manifesti, da lungo tempo evidentemente, perché si sono formati interi strati di affissi incollati gli uni sugli altri: Cynar, contro il logorio della vita moderna, dove c'è Barilla c'è casa, Amaro Montenegro, sapore vero, Piaggio, non correte... vespizzatevi, Shampoo Amami, per essere amata, Anais Anais, le plus tendre des perfumes, eccetera. Sulla facciata principale, enorme: La crisi ti lascia in mutande? Nel nostro negozio si applicano sconti del 40%.

La vecchia pompa di benzina si trova davanti alla parte di pietra di una casa che fu, su uno spiazzo accidentato, mal lastricato; tutto (o quasi) dà un'impressione di rovina e decadimento, nonostante il sole che ora sembra quasi scottare maligno...

(MC)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.